Caduta dei capelli donna: cause e rimedi

La caduta dei capelli è un fenomeno in costante crescita anche nell’universo femminile. Perdere i capelli per una donna significa provare stati d’animo come sconforto, imbarazzo e ansia. Tutto questo è confermato dal fatto che ogni donna esprime la sua femminilità attraverso i capelli e un disagio del genere ha un notevole impatto emotivo. 

Un problema di capelli in una donna si può manifestare con uno sfoltimento generale della chioma, dove i capelli subiscono un assottigliamento che di conseguenza comporta riduzione di volume e massa.

In condizioni avanzate si può andare incontro ad un diradamento, che a differenza dello sfoltimento, causa visibilità del cuoio capelluto con la perdita vera e propria dell’attività dei follicoli. Infatti è considerato lo stadio successivo allo sfoltimento.

Le cause più frequenti della caduta dei capelli nella donna


La caduta dei capelli non è sempre imputabile ad una problematica, infatti esiste una condizione fisiologica in cui i capelli cadono per essere ricambiati. Generalmente la notiamo durante il cambio stagionale (primavera/autunno) ed è considerato un evento naturale. Questo fenomeno prende il nome di ciclo vitale dove il capello cade per essere sostituito da uno nuovo.

la caduta dei capelli in primavera

Quando invece i capelli cadono in condizioni non fisiologiche possiamo riconoscere alcune cause:

1. Squilibri ormonali

Gli ormoni sono alla base di molte funzioni del nostro organismo e la loro concentrazione, può alterare anche il ciclo vitale del capello e di conseguenza la loro crescita e caduta.

2. Carenze nutrizionali

Che sia la conseguenza di una dieta drastica o di un problema organico (ad esempio malassorbimento), la carenza di vitamine (nello specifico vitamine A, B e D), oligoelementi (rame, ferro, zinco, potassio, magnesio) e proteine (amminoacidi), nel tempo può portare ad un invecchiamento precoce dei capelli con la successiva caduta.

3. Ormoni tiroidei

Se c’è uno squilibrio nella loro produzione, possono essere responsabili della caduta dei capelli nella donna.

4. Stress eccessivo

Un periodo di stress intenso può causare la perdita improvvisa dei capelli e ridurre l’accrescimento dei capelli nuovi. Fenomeno che può durare anche diversi mesi.

5. Eccessiva produzione di diidrotestosterone (DHT)

Può essere alla base della perdita dei capelli. Pur essendo gli estrogeni, gli ormoni principalmente prodotti dalla donna, a causa di disfunzioni organiche con l’avanzare dell’età, testosterone e altri androgeni possono essere prodotti in eccessive quantità causando una problematica tricologia come l’alopecia androgenetica femminile.

6. Predisposizione genetica

caduta dei capelli donnaLa perdita di capelli per cause ereditarie accomuna moltissime donne. Sebbene in genere si presenti soprattutto alla soglia dei 50/60 anni, questo fenomeno può verificarsi in qualsiasi momento, anche durante l’adolescenza.

Di frequente si tratta di un’alopecia androgenetica che si manifesta con un diradamento diffuso su tutto il cuoio capelluto; è maggiormente localizzata nella zona centrale e laterale della testa, mentre solitamente, l’attaccatura frontale dei capelli rimane intatta.

Ulteriori ed eventuali cause possono essere attribuite a fattori quali: malattie epatiche, abuso di farmaci antidepressivi, ansiolitici, anticoagulanti, interventi chirurgici in anestesia, post-partum.

 

Come preservare al meglio i capelli?


Quando la perdita di capelli è dovuta a cause genetiche, non è possibile avere garanzie per evitarla.

Possiamo però, concedere ai nostri capelli la massima cura e attenzione al fine di ridurre i danni estetici programmati dal nostro DNA.

Per  mantenere forti e in salute i nostri capelli a lungo nel tempo e importante porre l’attenzione su alcuni aspetti come:

  1. Alimentazione
  2. Lavaggio dei capelli
  3. Cambiamenti nella struttura di capelli
  4. Trattamenti chimici come permanenti, colorazioni, extension.

Caduta capelli e salute

I consigli degli esperti


caduta dei capelli come evitarlaAbbiamo visto come la caduta dei capelli può avvenire per diverse motivazioni, proprio per questo non bisogna intervenire a caso, soffermandosi solo al fatto che vediamo dei capelli cadere.

Infatti i rimedi alla caduta dei capelli sono tantissimi tanto da essere pubblicizzati costantemente persino sui diversi social. Soprattutto quando arriva il cambio di stagione, migliaia e migliaia di prodotti pronti a garantire la soluzione al problema.

Ma cosa garantisce l’efficacia di questi prodotti? se i capelli cadono per diverse motivazioni come fa un prodotto generico a risolvere il mio problema?

Queste sono le principali domande che ci pongono le persone desiderose di risolvere la caduta dei capelli e che allo stesso tempo temono di fare un buco nell’acqua.

La migliore scelta che si possa fare è approfondire, ovvero effettuare da subito esami specialistici in grado di riconoscere la natura del problema.

Gli esperti consigliano il check-up dei capelli e del cuoio capelluto perché solo attraverso la valutazione di parametri specialistici è possibile capire se c’è un problema e se è possibile risolverlo.

Quindi, la caduta dei capelli diventa una preoccupazione? prima di ogni altra cosa è necessario conoscere le cause, in seguito adottare i rimedi più appropriati al caso.

Presso l’istituto Tricholos valutiamo accuratamente le diverse alterazioni, siamo esperti nella salute dei capelli e disponiamo di strumenti specialistici in grado di fornire un’analisi completa di capelli e cuoio capelluto.

In conclusione, oggi la scienza offre l’opportunità di trattare in maniera adeguata i problemi di capelli con risultati eccellenti, ciò che conta è scegliere bene e soprattutto non perdere troppo tempo prima di prendere una decisione.

Se ti rendo conto che qualcosa non va e che i tuoi capelli stanno subendo un cambiamento, sono più sottili, la caduta non si arresta, li vedi più grassi del solito, non perdere tempo e agisci!

Prima di intraprendere strade sbagliate, accertati delle reali condizioni dei tuoi capelli. Affidati alla competenza Tricholos.