Tricopigmentazione: coprire la calvizie

La tricopigmentazione consiste in un tatuaggio effettuato sul cuoio capelluto con la funzione di simulare la presenza di capelli nella aree colpite da calvizie.

Tricopigmentazione risultati

 

Il pigmento utilizzato per tatuare la testa è riassorbibile dalla cute e dunque, non è permanete. Infatti si considera il fatto che la struttura morfologica del volto cambia con il passare del tempo.

Per questo motivo una linea frontale o una ricostruzione parietale fatta sullo scalpo ad un’età può non essere adatta ad un’altra.

E’ anche vero che ad un certo punto della vita si sceglie di avere un certo aspetto che potremmo voler modificare in seguito.

Con la tricopigmentazione è possibile rimuovere il pigmento perché lo stesso si riassorbe nell’arco di 2 anni.

In cosa consiste la tricopigmentazione?


Questa tecnica risulta essere una delle metodologie più innovative e recenti nel campo della tricologia.

Il trattamento prevede 3 sessioni di intervento, ognuna ha una durata di 3 ore circa con una pausa di una settimana tra la seconda e la terza sessione. Questo consente un risultato graduale e quanto più naturale possibile.

Consiste nell’inoculare con un sottilissimo ago una certa quantità di pigmento tra l’epidermide e il derma del cuoio capelluto.

Cosi facendo si formerà un piccolo puntino sul cuoio capelluto che imiterà alla perfezione un capello che sta per nascere.

Infatti nella tricopigmentazione si inoculano punto per punto delle piccolissime quantità di pigmento seguendo un criterio geometrico.

Il risultato finale simulerà un cuoio capelluto coperto da capelli rasati.

I costi della tricopigmentazione variano a seconda dell’area da trattare e dall’estensione delle stesse. Inoltre è previsto un mantenimento annuale che consente un risultato costante e duraturo nel tempo.

 

Per chi è indicata questa tecnica?


La tricopigmentazione è indicata in tutti quei casi in cui il diradamento della chioma è ormai troppo esteso e quindi non consente di effettuare l’autotrapianto.

E inoltre indicata per chi non vuole sottoporsi ad un intervento chirurgico o per chi vuole mascherare eventuali cicatrici.

VANTAGGI

vantaggi estetici tricopigmentazioneLa tricopigmentazione è considerata un’alternativa ad altre soluzioni tricologiche utilizzate per nascondere uno stato di calvizie.

La diffusione della tricopigmentazione ha portato ad affinare notevolmente la procedura consentendo di sviluppare 3 tecniche differenti a seconda del tipo di correzione da effettuare:

1. Effetto capello rasato: utile per gli uomini che amano portare la testa rasata ma anche per chi soffre di alopecia totale.

2. Effetto densità: ricrea otticamente una chioma più folta ed è indicato in situazioni di diradamento dei capelli medio lunghi. In questo caso si esegue un effetto rasato più intenso e i puntini vengono matematicamente disposti in maniera differente nella seconda seduta.

3. Copertura delle cicatrici: utile per mascherare lesioni accidentali, cicatrici da interventi chirurgici o di autotrapianto con tecnica F.U.E,  ma non tutte le cicatrici possono essere trattate con successo.

 


INFORMATI ANCHE SU ALTRE SOLUZIONI

Autotrapianto capelli

P.R.P.