Salute dei capelli e alimentazione: cosa mangiare?

La salute dei capelli oggi più che mai viene messa al primo posto non solo dalle donne, ma sempre più uomini sviluppano un’attenzione nei confronti del loro aspetto estetico e in particolare per i capelli.

Curare la propria immagine è segnale di amore nei confronti di se stessi, infatti attraverso il nostro aspetto siamo in grado di provare e suscitare emozioni.

Ci sono però abitudini sbagliate che, se sottovalutate, possono compromettere il sano e corretto sviluppo dei capelli.

Tra tutte le accortezze: l’alimentazione.

Diete sbilanciate e salute dei capelli


la salute dei capelliSono frequenti anche perché di moda e di facile accesso, le diete sbilanciate che portano a importanti carenze nutrizionali.

Infatti fretta, stress, solitudine, mancanza di tempo, mode e tendenze, possono indurre a praticare un’alimentazione scorretta.

Se a tutto questo si associa uno stile di vita inadeguato, esiste il rischio di sviluppare un ottimo terreno per l’insorgenza di una copiosa caduta di capelli che prende il nome di EFFLUVIO.

Nei casi più gravi si può arrivare ad una involuzione dei capelli che prende il nome di DEFLUVIO.

Siamo il risultato di quello che mangiamo ed è chiaro che necessitiamo di un’alimentazione varia ed equilibrata per poter accedere a tutti i nutrienti necessari per rimanere in buona salute. Questo principio vale anche per la salute dei capelli.

Esiste infatti una correlazione tra apporto nutrizionale e sintesi delle proteine che compongono il capello.

E’ stato ampiamente osservato che deficit proteici, anche modesti, possono alterare la velocità di crescita dei capelli, non solo, vengono coinvolte anche le unghie.

Al contrario, un’alimentazione troppo ricca di zuccheri e povera di grassi insaturi essenziali, induce aumento della produzione di cortisone e insulina. Entrambe le sostanze favoriscono l’invecchiamento cellulare e progressione della calvizie.

Cosa mangiare per favorire la crescita di capelli sani?


Alla base di una dieta ricca ed equilibrata troviamo: Amminoacidi, Vitamine, Oligoelementi a Sali Minerali.

salute dei capelliuPer la salute dei capelli è necessario non farsi mai mancare:

  • Legumi: contengono proteine come la biotina (Vitamina H), ferro e zinco.
  • Verdura: spinaci, broccoli, cicoria, bietola, sono alcune delle verdure considerate fonte di vitamine, zinco, ferro e calcio, utili alla rigenerazione cellulare e al mantenimento del corretto stato fisiologico della pelle e dei capelli.
  • Pesce: il salmone è il prediletto perché ricco di amminoacidi, omega-3, ferro e vitamine. Attraverso l’assunzione di questo alimento il risultato estetico sarà brillante, proprio come la chioma dei capelli.
  • Uova: importante fonte di biotina e albumina.
  • Frutta: soprattutto secca come noci e mandorle ricche di ferro, magnesio, potassio e vitamine, sostanze fortificanti i capelli e non solo, anche le unghie. Troviamo inoltre concentrazioni di selenio, minerale utile per il trattamento della forfora al cuoio capelluto.
  • Cereali integrali: ricchi di biotina, assicurano il corretto apporto energetico.
  • Agrumi, frutti rossi, albicocche: utili a ripristinare le difese antiossidanti dell’organismo.

No a cosa?

  • Bibite gasate e zuccherate: azione disidratante
  • Cibi fritti
  • Eccesso di carboidrati e latticini
  • Bevande alcoliche

In conclusione, quello che mangiamo condiziona il nostro aspetto estetico e se vogliamo anche il nostro umore. La cura dei capelli è importante e non bisogna trascurare nessun segnale di cambiamento.

Se ci si rende conto che, nonostante si pratichi un’alimentazione impeccabile i capelli continuano a cadere in quantità eccessive, si verifica una condizione di sfoltimento o peggio un diradamento della chioma, allora è necessario approfondire e affidarsi ad un esperto in grado di verificare quello che succede.

Un’analisi specialistica e approfondita presso l’Istituto Tricholos consente di individuare soluzioni e risposte concrete ai problemi di capelli e cuoio capelluto.

consigli sulla salute dei capelli tricholos