Dermatite seborroica del cuoio capelluto:segni e sintomi

La dermatite seborroica è un alterazione infiammatoria della pelle che si localizza in distretti corporei ricchi di ghiandole sebacee. La troviamo infatti in zone come l’attaccatura dei capelli, cuoio capelluto, sopracciglia, pliche nasali e pieghe retroauricolari.

Le aree colpite appaiono solitamente arrossate e desquamate e, in taluni casi, si ha la formazione di croste giallastre, untuose e maleodoranti.

Avere la dermatite seborroica non significa soffrire di una malattia grave. Piuttosto genera nel soggetto che ne soffre una sensazione di disagio.

Le cause della dermatite seborroica


dermatite seborroica tra i capelli

In Italia questa problematica, colpisce circa 3 milioni di persone.

Ad essere maggiormente colpiti sono gli uomini. Questo accade probabilmente a causa di un assetto ormonale differente tra i due sessi.

E’ stato dimostrato infatti che il diidrotestosterone (ormone maschile) è responsabile dell’aumentata attività della ghiandola sebacea.

L’eziologia non è ancora del tutto chiara. Tuttavia è stato acclarato che esistono fattori che predispongono alla sua comparsa:

  • Alterazione del fisiologico sistema di difesa della pelle
  • Situazioni climatiche o ambientali molto umidi
  • Predisposizione familiare
  • Squilibri ormonali
  • Presenza di alte concertazioni del fungo Malassezia Furfur.

È stato infatti dimostrato che, nelle aree del cuoio capelluto interessate da dermatite seborroica si trovano alte concentrazioni di Malassezia.

Tale microrganismo induce un’alterazione nella composizione del sebo prodotto dalle ghiandole sebacee creando squilibrio del normale pH cutaneo, favorendo una reazione infiammatoria della cute.

Il conseguente aumento del ricambio cellulare della superficie dell’epidermide, associato al sebo in eccesso, porta alla formazione di squame giallastre, untuose e in alcuni casi maleodoranti (desquamazione steatoide).

 

Sintomi frequenti della dermatite seborroica


Un sintomo frequente della dermatite seborroica è il prurito. In aggiunta si presenta con:

  • importante stato infiammatorio dell’area interessata
  • desquamazione giallastra, avvolte accompagnata da croste
  • indolenzimento al cuoio capelluto
  • rossore

 

Dermatite seborroica e capelli


la dermatite seborroica La dermatite seborroica non è causa diretta della perdita dei capelli. Si assiste piuttosto ad un danno meccanico spesso causato dall’intenso prurito che porta chi ne offre, a grattarsi ripetutamente il capo.

Questa affezione cronicizza, ciò vuol dire che non si può guarire totalmente.

Per prevenire o quanto meno ridurre al minimo le conseguenze della dermatite seborroica è necessario trovare il giusto rimedio, almeno per il trattamento dei principali sintomi.

Esistono in commercio rimedi specifici in grado di agire sui sintomi della dermatite seborroica.

Infatti molti di questi sono in grado di attenuare o addirittura eliminare sintomi come desquamazione e prurito, indolenzimento cutaneo e anche di ridurre la seborrea.

I consigli degli esperti


In seguito ad una visita specialistica in grado di definire il trattamento più adeguato al vostro caso, si consiglia inoltre di seguire alcune indicazioni:

  • Non sottoponetevi a trattamenti estetici che possono contribuire a irritare ulteriormente la cute: parliamo di tinture, decolorazioni o permanenti.
  • Evitate l’utilizzo di detergenti non adatti alla vostra cute, scegliete con cura i prodotti con cui lavarvi la testa, fate in modo che siano quanto più specifici per il vostro problema.
  • Integrate nella dieta omega 3, mangiate quindi tanto pesce (salmone), frutta secca e riducete l’assunzione di cibi che inducono l’iperproduzione di istamina.

alimentazione per capelli sani