Alterazioni del cuoio capelluto: sintomi fastidiosi


wikipedia-cuoio-capellutoIl cuoio capelluto  è la porzione di derma che insieme alla cute del corpo, costituisce il sistema tegumentario dell' organismo.

Essendo esposto a diversi fattori di rischio sia interni che esterni al nostro corpo, il cuoio capelluto può andare incontro a numerose alterazioni che, oltre a costituire fastidio e disagio estetico, possono essere fonte di malessere organico da valutare con molta attenzione.

 

Alterazioni e fastidi del cuoio capelluto:

 

1. Prurito

2. Indolenzimento cutaneo

3. Cute secca

4. Forfora

5. Seborrea

 

1. Prurito del cuoio capelluto



il prurito in testa è un segnale di malessere del cuoio capellutoMolte volte ci si ritrova a grattarsi la testa, a volte capita di farlo incoscientemente senza una causa vera e propria, altre volte capita di sentire prurito perché abbiamo la testa sporca, altre invece è un sintomo di un problema più serio.

Il prurito è uno dei  fastidi o sintomi del cuoio capelluto che si manifesta in egual misura sia negli uomini che nelle donne e spesso provoca una incontrollabile e fastidiosa necessità di grattarsi, creando spiacevoli sensazioni di imbarazzo e disagio.

L'esigenza di grattarsi la testa può passare in pochi giorni o durare mesi, costituendo in taluni casi un segnale da non sottovalutare.

 

Perchè la testa prude?


Le cause del prurito al cuoio capelluto possono essere correlate a condizioni organiche, come per esempio un'intolleranza alimentare o fattori esterni come: l'utilizzo di prodotti troppo aggressivi, smog, particolari condizioni climatiche che condizionano il cuoio capelluto rendendolo eccessivamente secco.

 

- Il prurito può essere associato ad altri segni evidenti quali:

 

  • Bruciore cutaneo
  • Desquamazione cutanea
  • Arrossamento
  • Follicoliti
  • Parassiti come i pidocchi.

 

- Patologie del cuoio capelluto correlate: 

1. Dermatite seborroica  approfondisci APPROFONDISCI L'ARGOMENTO

2. Psoriasi  approfondisci APPROFONDISCI L'ARGOMENTO

 

  

2. Indolenzimento cutaneo


Tecnicamente definito tricodinia, è un dolore diffuso o localizzato sul cuoio capelluto.

Essendo spesso associato a bruciore della cute viene definito anche sindrome dello scalpo che brucia.

Non sono note le cause che portano alla tricodinia e di conseguenza non possiamo definire un rimedio che possa risolvere tale problematica.

L'indolenzimento cutaneo è un fastidio che colpisce prevalentemente le donne durante il post-partum, assunzione della pillola anticoncezionale e l'entrata in menopausa.

Anche stress o stati d'ansia possono essere implicate nello sviluppo di tricodinia.

Spesso è una manifestazione evidente di uno stato infiammatorio della cute e può comparire in determinati periodi o cronicizzare.

La tricodinia è un fastidio che dev'essere analizzato attraverso l'occhio di personale specializzato al fine di valutarne l'entità e il trattamento più idoneo al caso.

 

3. Cute secca


Si sviluppa in caso di disidratazione del cuoio capelluto, alterazioni di pH cutaneo o in condizioni di disequilibrio del manto idro-lipidico che riveste la cute.

La cute secca, definita anche asteatosi, può avere fattori scatenanti intrinseci (prevalentemente associati a disfunzioni organiche come ad esempio avitaminosi, malfunzionamento delle ghiandole sebacee o sudoripare) o esterni (utilizzo di prodotti aggressivi, fattori ambientali, uso continuo di asciugacapelli o piastra).

 

4. Forfora


la forfora sulla testa può essere secca o grassaLa forfora è un alterazione del naturale processo di ricambio cellulare.

A causa dell'aumento di velocità di migrazione, le cellule non riescono a raggiungere la completa maturazione e di conseguenza si distaccano dal cuoio capelluto.

Segno evidente della forfora è la formazione di squame secche e biancastre che, cadendo sulle spalle, rendono il problema particolarmente visibile e imbarazzante.

 

- Cosa causa la forfora?‏


  • Eccessiva secchezza del cuoio capelluto 

 

  • Cattiva alimentazione associato ad uno scorretto stile di vita

 

  • Utilizzo continuo di prodotti chimici o detergenti aggressivi

 

  • Stress

 

  • Predisposizione genetica

 

In altri casi l'eziologia è riconducibile alla presenza sul cuoio capelluto del fungo Pityrosporum ovalis , questo microrganismo (fungo), altera il normale equilibrio idro-lipidico della cute innescando un fenomeno irritativo che si manifesta con la produzione della forfora.

Un soggetto può soffrire di forfora anche se non nota le scaglie biancastre cadere, segno caratterizzante la problematica.

Esiste infatti la condizione in cui le scaglie aderiscono al cuoio capelluto o al fusto dei capelli, per via dell'eccessiva secrezione sebacea da parte delle ghiandole del cuoio capelluto, in tal caso siamo in presenza di forfora grassa.

In conclusione possiamo affermare che la forfora è un alterazione del cuoio capelluto che può e deve essere valutata da personale esperto, al fine di determinare grado di alterazione e la soluzione più idonea.

 

5. Seborrea


E' la produzione eccessiva di sebo da parte delle ghiandole sebacee associate al follicolo pilifero.

Dal momento che il sebo si riversa sul cuoio capelluto e sul primo tratto dei capelli, la spiacevole sensazione che si verifica è quella dei cosi detti capelli grassi.

Se l’alterazione si protrae nel tempo, può associarsi a prurito e caduta di capelli.

Quando ciò si verifica si è in presenza di una condizione di alopecia seborroica.

 

approfondisci APPROFONDISCI L'ARGOMENTO: alopecia seborroica


In questi casi, l’accumulo di sostanze grasse nel canale follicolare, crea un’ambiente poco salubre per la crescita dei capelli, favorendo il distacco e di conseguenza la caduta dei capelli in fase precoce.

‏Le principali cause delle seborrea sono attribuibili a disturbi ormonali, disfunzioni intestinali o epatiche, prolungata condizione di stress lavorativo o personale, fattori ambientali, lavaggi scorretti del cuoio capelluto e dei capelli, infezione del Demodex folliculorum, un protozoo capace di stimolare l’ipersecrezione sebacea.

Le alterazioni del nostro cuoio capelluto sono diverse e a seconda di come si sviluppano e della loro natura devono essere valutati e trattati.


 

Gli specialisti Tricholos

L'Istituto Tricholos è una struttura specialistica che mette a disposizione il servizio gratuito del check-up completo dei capelli e del cuoio capelluto.

Offrendo soluzioni e risposte concrete a problemi in grado di essere trattati con risultati visibili.

 

Torna in Home

 

Contatti

chiamare

 

Prenota un Check-up Specialistico

modulo contatto

 

 

 

Go to top